Giardini del seminario di ferentinoConoscere la storia di un ‘istituzione significa apprezzarne maggiormente la funzionalità nel contesto sociale, in cui opera. Se, poi, questo istituto è il seminario vescovile, luogo ideale per la cura ed il perfezionamento della vocazione religiosa si capisce quanto sia necessario lo studio delle sue vicende storiche. Lo studio del passato non è sterile, ma è la chiave di lettura della realtà attuale.

In vetta al colle, su cui si adagia Ferentino, accanto alla Cattedrale sorge l’antico Seminario.

Con il Vescovo Enea Spennazzi (1643-1658) ci furono i primi tentativi per aprire un luogo per la formazione dei giovani aspiranti al Sacerdozio.

Il successore Mons.Roncioni (1658-1676) costituì un piccolo patrimonio con cui il Seminario potesse vivere.


Nel gennaio 1677 il Vescovo Antonelli ne decretò la erezione e di fatto il Seminario fu aperto il 31 maggio l687 benché il luogo non fosse ideale e per la ristrettezza dell’ambiente e per l’ubicazione.gruppo-giardino

Nella sede attuale fu aperto da Mons. Borgia nel 1751.

Fu ampliato poi dalla munificenza di Leone XIII che in Ferentino ricevette gli Ordini minori.

In questo Seminario furono educati ottimi giovani provenienti non solo dal Lazio, ma anche dall’Italia Meridionale.

 

Il Seminario

Varcando la soglia del Seminario un piccolo parco, ricco di prosperose conifere, offre al visitatore la gradita sorpresa di corrid1un'autentica oasi di verde; percorrendolo si giunge ai margini del colle donde lo sguardo abbraccia un panorama superbo, che va dalla valle del Sacco ai Castelli romani e ai Monti Tiburtini.

L'edificio si presenta nelle linee tradizionali.

Negli ultimi anni è stato dotato del comfort moderno ed è stato completato da una nuova costruzione assai funzionale per i suoi scopi.

Ampie sono la sala di studio e la camerata per il riposo. In prossimità del parco un vasto campo da gioco dà possibilità di interessanti partite.

Iniziative di vario interesse rendono sereno ed attraente lo svolgimento dell'anno scolastico.

Il Seminario di Ferentino è oggi un complesso che, offrendo comodità e tranquillità, si dimostra veramente adatto alle sue finalità formative ed educative.

Si sviluppa su una superficie di mq 1117. Nella parte frontale arriva fino al 3° piano per circa 12 metri. Le altre due ali interne, invece, si fermano al 2° piano.

Il totale complessivo del Seminario contiene una cubatura di mc 1.189.790.

È completo anche di aule scolastiche, sala giochi, Cappella, refettorio, sala rappresentanza, salotto; sei appartamentini, tre camere, reparto Suore, cucina moderna ed efficiente.

Il giardino con l'orto è di circa 2400 mq.

 


Go to top